RACCONTI

20.00

Autore: HERMANN HESSE
Editore: MONDADORI
ISBN: 9788804747093

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788804747093 Categorie: ,

Descrizione

La scrittura di racconti accompagna l’intera vita di Hermann Hesse: la forma narrativa breve, infatti, gli appare la più adatta a fissare sulla carta situazioni, momenti e stati d’animo e anche quella che più fedelmente può riflettere le sue scelte di vita indipendenti e anticonformiste, l’impegno pacifista, il rifiuto per la corruzione del mondo industriale, la ricerca di una dimensione dell’esistenza più spirituale. Selezionati da Fabrizio Cambi, questo volume raccoglie i migliori racconti di Hermann Hesse, una trentina di testi (alcuni mai tradotti prima in italiano) composti nel corso di più di cinquant’anni, dal 1899 al 1955: da Erwin fino a Un seminarista di Maulbronn , passando per i celeberrimi L’ultima estate di Klingsor e Klein e Wagner . Vi sono rappresentazioni realistiche spesso satiriche, vicende d’amore, riflessioni sulla cultura e la società del Novecento, narrazioni fiabesche dominate dal fascino magico dell’Oriente, ricordi autobiografici. Insieme testimoniano i temi e la grazia narrativa di uno scrittore complesso, che è stato simbolo ed esempio per più generazioni; il ventaglio di racconti qui riuniti diventa così lo specchio fedele di quello che Hesse stesso definiva «l’enigma del mio vivere».