ODIO COMANDATO

15.00

Autore: LUCA PELLIZZONI
Editore: GIOVANE HOLDEN (EDIZIONI)
ISBN: 9788832929881
Pubblicazione: 22/02/2022

14 disponibili (ordinabile)

COD: 9788832929881 Categorie: ,

Descrizione

È l’inverno del 1944, il momento più difficile nella guerra di Liberazione italiana. Sulle montagne piemontesi, un gruppo di partigiani tende un’imboscata a una formazione di SS: l’obiettivo è Weber, crudele maresciallo nazista. Ma l’azione non va come previsto. L’ufficiale tedesco sopravvive e, fremente di rabbia e di vendetta, si lancia con i suoi all’inseguimento dei guerriglieri. Quello che si consuma allora su un altopiano remoto è uno scontro estremo, ai limiti di ogni umanità. In un ambiente selvaggio, sferzato dalla tormenta che cancella le tracce e i riferimenti sia fisici che morali, ogni uomo dovrà lottare per la propria vita, contro il nemico e contro i demoni che la guerra fatalmente evoca. Alla dispotica efferatezza di Weber, che la bramosia di violenza fa presto sprofondare in un personale inferno di ferocia, si contrappone idealmente la purezza di una bambina. La piccola di nome Sara, che non parla più per un dolore troppo grande, è la sola rimasta coi nonni tra i monti innevati. È attorno a lei che nel momento più disperato si raduneranno le speranze dei giovani garibaldini, ed è in lei che essi riconosceranno il senso profondo della scelta di combattere gli oppressori. Amore e paura, fratellanza e tradimento, follia e ideali.