LA PIANTA DEL MONDO

18.00

Autore: MANCUSO
Editore: LATERZA
Collana: I ROBINSON
ISBN: 9788858140680
Pubblicazione: 17/09/2020

Disponibile su ordinazione

COD: 9788858140680 Categorie: ,

Descrizione

Stefano Mancuso ci racconta i segreti di un mondo semisconosciuto in La pianta del mondo. Direttore del laboratorio internazionale di Neurobiologia Vegetale, Mancuso ipotizza un mondo vegetale con delle regole che ricalcano il mondo umano. Nella nostra visione antropocentrica dell’universo è difficile immaginare a qualcosa di simile a noi perché noi guardiamo l’universo solo dal nostro punto di vista. In realtà le piante compiono processi e attuano meccanismi molto simili al nostro. Per esempio nello spostamento e nella migrazione sono pioniere per eccellenza: a noi esseri umani sembra incredibile, ma è così. Se noi guardiamo alla singola pianta, il procedimento è sicuramente stanziale, ma dobbiamo invece osservarle in termini di comunità perché nel mondo vegetale non esiste il puro individuo. Così le piante migrano in una maniera che non ha eguali nel mondo degli esseri viventi e si alzano, migrano, viaggiano per sopravvivere. Per farlo usano dei semplici vettori, i semi, e approfittano di ciò che ha reale possibilità di movimento: l’acqua, l’aria, gli animali e gli uomini. Si muovono per chilometri e per anni, raggiungono continenti lontani e lì si adattano a vivere. Mancuso ci conduce così per mano in un mondo meraviglioso, sperduto e sconosciuto e lo fa attraverso La pianta del mondo.